Venti e onde per diventare abili navigatori

Venti e onde per diventare abili navigatori

Torna la nostra serie di aperitivi con figure che possono aiutarci a capire meglio il nostro presente e a scoprire le prospettive future.

“Cavalca l’onda del cambiamento” è stato il primo slogan di FutureDem. Il mare è tempesta, imprevedibilità, a tratti paura, ma tutti i bravi navigatori sanno che è anche luogo di sfida, passione, ricerca di equilibrio.

Il titolo di questa serie di appuntamenti sarà quindi “Venti e onde”. Un omaggio all’opera di Edward Gibbon sulla caduta dell’impero romano, ma anche e soprattutto un auspicio per il futuro: in un tempo complesso, in cui i venti dell’intolleranza alimentano i maremoti dei nazionalismi, serve più che mai scoprire nuovi porti da cui possano spirare venti di speranza e inclusione. Occorre dunque salpare, affrontare con coraggio la forza delle onde e riuscire a trasformarla in spinta propulsiva per straordinarie avventure.

Nei nostri incontri ci confronteremo su questioni di politica e attualità, per vincere la scommessa lanciata da Francis Scott Fitzgerald: essere dentro ed essere fuori. Insieme proveremo a comprendere a fondo, dall’interno e nelle loro implicazioni nella società contemporanea, i processi che animano questa epoca attraverso il dialogo con abili navigatori che ogni giorno salpano per una nuova ricerca.

Cominciamo mercoledì 23 maggio a Roma: parleremo di economia, politiche del lavoro e partiti in Europa con Massimo Ungaro, Deputato del Partito Democratico e membro del Consiglio direttivo di FutureDem.

Leave a Reply

Your email address will not be published.