VOCESOCI-TEMI

LA VOCE DEI SOCI 22-28 GENNAIO

VOCESOCI-TEMI

La settimana appena trascorsa è stata contrassegnata da un forte dibattito circa quello che è il bene primario di tutti noi: la possibilità di scegliere, di vivere la vita secondo le proprie scelte, di avere diritti che non siano diversi a seconda del tipo di scelta che si fa; in poche parole: il diritto alla vita secondo le proprie inclinazioni.

È del vivere serenamente, dell’assaporare appieno i valori e i momenti della vita in ogni suo istante, prescindendo dalla ruotine quotidiana che spesso ci aliena trasportandoci in una dimensione a-filosofica, che parla il primo post della settimana, che consta in un video postato da Massimiliano Tramontana (https://ilbuongiorno.it/it/videos/item/7338-io-sono-natura-splendido-spot-wwf-contro-la-vita-frenetica-v2).

Come detto, il tema centrale è stato quello dei diritti civili. È qui da condividere l’opinione di Francesco Paolo Volpe circa il lodevole impegno profuso da FutureDem aderendo, in tutte le piazze d’Italia, all’iniziativa SvegliatiItalia, come documentato dalle molte foto pubblicate sui social network e raffiguranti i nostri soci manifestare per condurre il nostro Paese a una svolta epocale sul piano dei diritti civili. Lo abbiamo fatto consci di vivere in uno Stato  storicamente poco avvezzo ai cambiamenti e molto influenzato dall’eterna commistione fra sacro e profano, etico e religioso, teologico e scientifico, come è possibile respirare in ogni angolo della nostra Capitale. Sullo stesso argomento abbiamo il post di Alessio Alberti, che supporta l’on. Monica Cirinnà, autrice del DDL sulle Unioni civili. Una rivisitazione in chiave cinematografica, come nel suo stile, la offre Giulio Seminara che cita l’ indimenticabile omosessuale di Mastroianni in Una giornata Particolare   ( film del Compianto Ettore Scola):  ” Io non credo che l’inquilino del sesto piano sia antifascista, semmai il fascismo è anti-inquilino del sesto piano “, dandoci la cifra drammatica e politica di una questione annosa e urgente.

Il tema dell’immigrazione è sempre di moda. Ma ancor più accattivante diviene per i blogger quando è accompagnato dalle costruzioni giornalistiche sulle fondamenta della “paura dello straniero”, quella fomentata soprattutto dal fenomeno terroristico. È Francesco Pilittu a rimembrarci che il nostro senso dell’etica non può essere accantonato insieme a quelle che sono ormai vecchie notizie. E lo fa postando l’Enews di Renzi in cui la sconcertante vignetta pubblicata di Charile Hebdo riceve la giusta risposta dalla regina Rania di Giordania (https://www.facebook.com/francesco.pilittu/posts/10205611854201512?pnref=story).
Ed è sempre Pilittu ad occuparsi invece di quelle che forse non sono questioni epocali, ma che comunque in questo momento hanno la loro importanza cruciale: si tratta del percorso frastagliato e difficile che il PD sta battendo per giungere alle prossime comunali, e lo fa ancora una volta condividendo uno scritto del segretario Renzi in cui viene messa in luce l’importanza della “democrazia” così come intesa nel Partito Democratico. (https://www.facebook.com/francesco.pilittu/posts/10205612048686374?pnref=story).

Ma la potenza, la pregnanza del progetto del Partito Democratico passa anche per la capacità di incidere sui territori: Alessandro Zuglian parla di “spedizione dei mille” nella sua riflessione postata sull’Unità (http://www.unita.tv/opinioni/una-spedizione-dei-mille-per-cambiare-il-pd/).

Infine, il nostro socio (e grafico!) Giuseppe Taverna ci racconta in suo articolo come si sta ritornando a investire nel brand Italia, parlando soprattutto degli ultimi investimenti nel nostro Paese annunciati da Cisco e Apple (http://www.assdemxmi.net/htm/documenti/1321-si-torna-ad-investire-nel-brand-italia).

Una settimana calda e densa di sfide, su più fronti: dal dibattito sui diritti civili ( che sempre più diviene questione politica) alle stanze delle sedi del PD dei comuni che tra qualche mese andranno al voto. Le penne virtuali dei soci Futuredem come sempre fungono da declinatore sempre aggiornato della vita pubblica delle nostre comunità.

 

Alessandro Scavo e Mariano Scuotri

FutureDem

Rispondi

LA VOCE DEI SOCI 22-28 GENNAIO…

di FutureDem tempo di lettura: 2 min
0