GIOVANITALENTO-TEMI

GIOVANI ITALIANI DI TALENTO – MARENZA ALTIERI-DOUGLAS

Come ogni martedì, torna la rubrica Giovani Italiani di Talento. Questa settimana vi raccontiamo la storia di Marenza Altieri-Douglas, giovane talento nel campo della tecnologia d’impresa.

Marenza Altieri-Douglas è una ragazza lucana, nata nel 1976 a Muro Lucano (PZ) in Basilicata. Dopo aver conseguito un Dottorato di ricerca in economia presso l’Università di St. Andrews e un Master in Business Administration alla Luiss di Roma, inizia la sua carriera professionale come Major events manager e responsabile commerciale, acquisendo esperienza anche nel ramo auditing e finance. Le competenze maturate favoriscono successivamente il suo inserimento presso la AirWatch by VMware, tra le principali realtà che operano nel settore del software per la gestione di mobile device e app in azienda al livello globale, dove attualmente è Enterprise Executive per l’Italia. Nel 2015 è stata premiata a Londra come “Giovane Talento” nella categoria Industry & Commerce ai ‘Talented Young Italians 2015’ della Camera di Commercio italiana nel Regno Unito, premio istituito per promuovere le esperienze di successo dei ragazzi italiani di età inferiore ai 40 anni residenti a Londra. Nel corso degli anni, questo premio è stato ricevuto da personalità come Luca Cordero di Montezemolo, Vittorio Merloni, Emma Marcegaglia, Francesco Profumo e molti altri. Attualmente come Enterprise Executive di AirWatch by VMware si occupa della modernizzazione degli strumenti di lavoro, affrontando ad esempio nel settore mobile la questione della gestione di dispositivi e app con la garanzia di un livello di sicurezza business, fornendo uno strumento per distribuire applicazioni aziendali di tutti i tipi, da quelle più tradizionali alle Mobile App, grazie all’integrazione delle tecnologie AirWatch, determinando utente per utente livelli di sicurezza e applicazioni accessibili. In questo settore e per questo tipo di lavoro infatti, è fondamentale saper ascoltare e tenere il passo con le esigenze di mercato, per poter sviluppare le tecnologie ed applicarle come un sarto fa con un abito su misura. Nel corso della sua carriera, ha ricoperto ruoli di responsabilità sempre crescente, operando in team-working spesso in gruppi di lavoro internazionali. Il mercato del mobile enterprise vale 2 miliardi di euro in Italia ed è in costante crescita nonostante le difficoltà nel finanziamento dei progetti, e investe diversi settori come retail e banking-finance, che sono quelli alle cui soluzioni lavora Marenza.

Storie come quelle di Marenza, sono emblematiche di come lo sviluppo professionale all’estero possa essere di grande utilità per l’Italia e per il suo sistema economico.

Alessandro Zuglian

Team Comunicazione – Giovani Italiani di Talento

FutureDem

Rispondi

GIOVANI ITALIANI DI TALENTO &#…

di FutureDem tempo di lettura: 2 min
0